Dopo di noi

La legge sul ‘Dopo di noi’: la crudeltà di un pensiero che discrimina

La legge sul ‘Dopo di noi’: la crudeltà di un pensiero che discrimina

di Paolo Emanuel Hannan Caponi E’ stata approvata la legge sul Dopo di noi. In questa nota, voglio ricordarne la data, 14 giugno 2016. La comunità dei deputati e dei senatori ha affermato come essa promuova la vita indipendente, come tuteli nuovi diritti, come sia preziosa per i cittadini disabili gravi. Hanno affermato di aver […]

Comunicato stampa: preoccupazioni per dichiarazioni degli onorevoli Argentin e Miotto

Comunicato stampa: preoccupazioni per dichiarazioni degli onorevoli Argentin e Miotto

Il Comitato lombardo per la Vita Indipendente delle persone con disabilità prende nota con grande preoccupazione delle recenti dichiarazioni della signora Argentin, deputata alla Camera e relatrice della recentissima legge sul cosiddetto “dopo di noi”. Argentin ha affermato “il disabile vero è quello che non si autodetermina”: terribile approssimazione al ribasso, foriera di giustificazioni a omissioni […]

Comunicato stampa: Il Comitato lombardo per la vita indipendente esprime sconcerto

Comunicato stampa: Il Comitato lombardo per la vita indipendente esprime sconcerto

A seguito dell’approvazione da parte della Camera dei Deputati della Legge sul “Dopo di Noi” il Comitato lombardo per la Vita Indipendente esprime il più profondo sconcerto per questo provvedimento che riporta indietro di 30 anni l’orologio dei diritti delle persone con disabilità. La Convenzione ONU delle persone disabili (Legge 18/2009) dice che il diritto […]

Brahe e il dopo di noi

Brahe e il dopo di noi

di Rosa Mauro Il tema del mio articolo è l’astronomia. Per dirla tutta, voglio scrivere di rivoluzione copernicana … Desidero farlo perché vorrei riflettere su quella discutibile ‘cosa che’ è la legge sul “dopo di noi”, per contestare un atteggiamento che sembra essere molto diffuso tra autorevoli personaggi e associazioni storiche. Intanto inquadriamo il titolo: perchéBrahe, […]

Dopo di noi: strappati dal proprio mondo

Dopo di noi: strappati dal proprio mondo

di Rosa Mauro Oggi non voglio scrivere articoli sul perchè e percome i disabili psichici e intellettivi non debbano andare negli istituti. Voglio, molto semplicemente, proporvi un gioco, tranquilli è semplice, cercare solo di immaginare. Vostra madre e vostro padre sono morti. La casa è immersa nel silenzio e nel dolore, ma gli oggetti riportano […]

Dopo di noi: deresponsabilizzazione dello Stato delega, l’assistenza passa ai privati

Dopo di noi: deresponsabilizzazione dello Stato delega, l’assistenza passa ai privati

di Martina Zardini Roma Montecitorio Camera dei Deputati 4 febbraio 2016 La legge del “Dopo Di Noi” è arrivata alla Camera dei Deputati e si discute sulla sua fattibilità. Per essere proposta, a suo tempo, furono interpellati sui social le famiglie ‘coraggio’ che sostenevano il carico della cura. Madri, padri, fratelli, coniugi che si ponevano la […]

Dopo di noi: analisi della legge

Dopo di noi: analisi della legge

di Chiara Biemme Riporto l’analisi del testo della legge sul “Dopo di Noi” in quattro parti scritta da Chiara Biemme su Facebook.  In corsivo le analisi di Chiara Biemme con questo carattere le mie di Claudio Cardinale. Sforzatevi di leggerlo è un po’ lungo. Art. 4(Finalità del Fondo). ” 1. Il Fondo è destinato all’attuazione […]

Dopo di noi: nuova deportazione dei disabili

Dopo di noi: nuova deportazione dei disabili

Quando si parla di disabilità, in  Italia c’è il vizio di restare ancorati a politiche culturali e pratiche antichissime che vedono nella istituzionalizzazione forzata l’unica soluzione possibile per sopperire alle necessità delle persone con disabilità. In parole semplici: si tratta della deportazione forzata delle persone con disabilità dal proprio mondo (che è fatto di casa, […]

Disabilità e politica: Prenditi il tuo spazio e la tua “normalità”. Cosa ci stanno togliendo?

Disabilità e politica: Prenditi il tuo spazio e la tua “normalità”. Cosa ci stanno togliendo?

Autore: Eleonora Campus Il diritto per tutti a vivere lo  spazio pubblico e la propria città, oggi è generalmente  infranto. Non tutti hanno la percezione e la cognizione che vivere lo spazio pubblico, corrisponde ad un diritto irrinunciabile che è stato abilmente sottratto dalle Istituzioni e dai portatori di interessi in generale – soprattutto quelli di […]