Crea sito

Genesi di “Disabili allo scoperto”

Genesi di “Disabili allo scoperto”

La genesi

 

Quando ho aperto "Milano for all" sulla piattaforma Blogger non mi ero reso conto del fatto che sono un girovago e che mi piace viaggiare. Pensando a come funziona l'Italia a livello di accessibilità ho pensato che "Milano for all" fosse troppo limitato e poco coinvolgente. Quindi mi sono messo a pensare e ho notato questo inverno a Roma li ho avuto l'illuminazione. Andando in giro per Roma la mia fidanzata ha notato che guardano me, ma effettivamente avrebbero potuto guardavare lei che è una bellissima ragazza. Come ho detto prima guardavano me perchè ero disabile e giravo in carrozzina ma questo episodio non c'è stato solo a Roma ma anche a Milano, a Genova o ovunuqe vada.
Quindi mi sono chiesto perchè le persone mi guardavano e ho notato che in giro per le città non ho visto disabili. Eppure i disabili sono tanti e li si vedono in associazione e quindi dove sono? Da quel momento ho pensato di censire tutti i posti che frequento in modo da fare un qualcosa per indicare dove noi disabili possiamo andare. Così il progetto "Milano for all" è confluito in Disabili allo scoperto, temporaneamente ospitato su Blogger poi su un sito a se stante.<

br />
Ora è il turno di lanciare il pieno il progetto "Disabili allo scoperto" e coltivarlo con una certa regolarità.
Disabili allo scoperto cerca collaboratori di Milano e non per censire le proprie città e, una volta raccolti i dati, attraverso Internet far si che istituzioni diventino più sensibili all'accessibilità.
Spero di vederti come collaboratore di questo sito per censire la tua città
Coraggio ti aspetto