Legge 104 acquisto auto per disabili

Legge 104 acquisto auto per disabili

Legge 104 acquisto auto per disabili, tutto sulle agevolazioni fiscali Legge 104 acquisto auto disabili. Tutto quello che c’è da sapere sulle agevolazioni fiscali previste per l’acquisto di vetture per soggetti portatori di handicap

Tutto Su Agevolazioni fiscali disabili
Legge 104 acquisto auto per disabili. Il punto sulle agevolazioni fiscali per l’acquisto di auto per soggetti portatori di handicap.
Legge 104 acquisto auto per disabili
Il nostro sistema fiscale introduce agevolazioni per disabili per l’acquisto di auto in particolare. Nello specifico si potrà detrarre dall’Irpef il 19% della spesa sostenuta per l’acquisto auto per disabili, con l’aliquota Iva agevolata al 4% sempre per l’acquisto auto disabili, nonché l’esenzione bollo auto e dall’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà.
Legge 104 acquisto auto, chi sono i beneficiari
Innanzitutto è bene precisare quali sono i soggetti che possono fruire delle agevolazioni della legge 104 in tal senso. Essi sono: non vedenti e sordi, disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento, disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione.
Auto per disabili, quali possono essere acquistati
Le agevolazioni fiscali per l’acquisto auto per disabili riguardano in particolare l’acquisto di auto ma anche motocarrozzette, autoveicoli o motoveicoli per uso promiscuo, o per trasporto specifico del disabile o autocaravan. In tal caso le agevolazioni fiscali per disabili consistono in uno sconto o meglio in una detrazione d’imposta pari al 19% del prezzo del veicolo. La detrazione in tal caso compete una sola volta (cioè per un solo veicolo) nel corso di un quadriennio (decorrente dalla data di acquisto) e deve essere calcolata su una spesa massima di 18.075,99 euro. Ma lo sconto si può avere non solo per l’acquisto, ma anche per le spese di riparazione, escludendo quelle di ordinaria manutenzione.
Legge 104 acquisto auto con Iva scontata
Per l’acquisto auto per disabili si prevede anche l’applicazione dell’Iva al 4%, anziché al 21%, sull’acquisto di autovetture aventi cilindrata fino a 2000 centimetri cubici, se con motore a benzina, e fino a 2800 centimetri cubici, se con motore diesel, nuove o usate e sull’acquisto contestuale di optional. L’aliquota agevolata si applica solo per acquisti effettuati direttamente dal disabile o dal familiare di cui egli sia fiscalmente a carico (o per prestazioni di adattamento effettuate nei loro confronti). L’Iva ridotta al 4% per l’acquisto di veicoli si applica, senza limiti di valore, per una sola volta nel corso di quattro anni (decorrenti dalla data di acquisto), salvo riottenere il beneficio per acquisti entro il quadriennio, qualora il primo veicolo beneficiato sia stato cancellato dal PRA.
Esenzione bollo auto disabili
Nelle agevolazioni fiscali per disabili rientrano anche l’esenzione bollo auto, che spetta sia quando l’auto è intestata allo stesso disabile, sia quando risulta intestata a un familiare di cui egli sia fiscalmente a carico. Dal punto di vista burocratico spetta al disabile rivolgersi all’Ufficio tributi dell’ente Regione per la gestione delle pratiche di esenzione dal pagamento della tassa automobilistica. Se poi il soggetto disabile possiede più veicoli, l’esenzione spetta per uno solo dei veicoli che lui stesso potrà scegliere. L’esenzione dal pagamento del bollo auto, una volta riconosciuta per il primo anno, prosegue anche per gli anni successivi, senza che il disabile sia tenuto a rifare l’istanza e ad inviare nuovamente la documentazione. Non è necessario inoltre esporre sul parabrezza dell’auto alcun avviso circa il diritto all’esenzione dal bollo. Tra le agevolazioni per soggetti disabili rientra l’esenzione dal pagamento della tassa di trascrizione al PRA in occasione della registrazione dei passaggi di proprietà. Il beneficio compete sia in occasione della prima iscrizione al PRA di un’auto nuova, sia nella trascrizione di un “passaggio” riguardante un’auto usata. L’esenzione spetta anche in caso di intestazione a favore del familiare di cui il disabile sia fiscalmente a carico e la richiesta deve essere rivolta esclusivamente al PRA territorialmente competente

Link: http://www.investireoggi.it/fisco/legge-104-acquisto-auto-per-disabili-tutto-sulle-agevolazioni-fiscali/#ixzz2KrqqwF1Z

Tratto da: http://www.investireoggi.it