Crea sito

Governo: se sei un disabile del sud sei un sorvegliato speciale

Governo: se sei un disabile del sud sei un sorvegliato speciale

http://www.la7.it/newPlayer/load.php?type=externalhttp://www.la7.it/embeded/external/starter.js?w=608&h=342&tid=player_la7_ext&content=151869
Un esponente del governo ieri ha detto che al sud le pensioni d’invalidità civili sono il 23% contro l’11% del nord. Il dato è una statistica dell’INPS di gennaio 2014.
Il governo non toccherà l’importo dell’indennità di accompagnamento ma se sei una persona disabile che abiti al sud Italia sei controllato come se fossi un presunto terrorista. Questa è la brillante idea del governo, questa è l’idea della prossima spending review sulle pensioni d’invalidità.

Questo personaggio del governo confonde le pensioni d’invalidità e l’accompagnamento definendole una provvidenza per spingere la carrozzina. In effetti tutti trovano facilmente una persona che spinga una carrozzina a 500 euro al mese. Se questo è un tecnico del governo, Dio ci scampi da questa manica di ignoranti. Questo tizio confonde l’indennità di accompagnamento con  la Vita Indipendente o l’assistenza domiciliare indiretta. Questo suggerisce che il governo non ha affatto a cuore il problema della disabilità. Difatti l’indennità di accompagnamento è data a titolo di minorazione per compensare la disabilità e non come reddito disponibile.

In questo momento storico stanno prendendo di mira le persone disabili e le loro famiglie già provate dalla vita e dalle difficoltà quotidiane. L’obbiettivo del governo dovrebbe essere quello di combattere la povertà e generare l’inclusione sociale, non creare nuove povertà e nuove ghettizzazioni.

http://www.la7.it/otto-e-mezzo/rivedila7/gutgeld-le-forbici-di-renzi-09-04-2015-151869

Comments are closed.