Crea sito

Lettera aperta al sottosegretario Maria Cecilia Guerra

Lettera aperta al sottosegretario Maria Cecilia Guerra

buona giorno onorevole Maria Cecilia Guerra,

mi presento sono Claudio Cardinale e sono di Milano, ho un blog che si chiama www.disabilialloscoperto.it e sono una persona disabile al 100%.

Sull’ISEE ora al Governo al posto di inserire n franchigie che rendono molto complicato il calcolo, sarebbe più facile fare partire lo Shuttle sulla Luna che calcolarlo un banalissimo comma che dice “qualsiasi contributo lo Stato attraverso lo Stato stesso, le Regioni, Provincie, Comuni eroghino legate alla disabilità, la franchigia è di pari valore del contributo stesso erogato”.

Le faccio un esempio che ha calcolato l’avvocato della FISH Carlo Giacobini sulla mia situazione personale. Premetto che lavoro part time 4 ore, ho l’accompagnamento e la pensione d’invalidità perchè il reddito IRPEF è sotto i € 16.000. Il comune di Milano eroga un contributo di 1.000 euro al mese per la vita indipendente ed eroga un contributo di 600 euro al mese per andare/tornare dal lavoro e/o dalle fisioterapie quindi sono 600 x 12 mesi = 7200 euro . Ecco i calcoli dell’avvocato Giacobini:

Indennità accompagnamento: 5.991
Pensione: 3.586
Irpef beneficiario: 10.000

Trasporti: 7.200
Contributo vita indipendente: 12.000 (assistenza domiciliare indiretta per il comune di Milano)
Somma introiti: 38.777

Franchigia disabilità grave: 6.500
Spese per badanti: 12.000 (storno assistenza domiciliare indiretta per il comune di Milano)
Spese mediche: 0
Detrazione lavoro dipendente:1.000

Somma detrazioni/franchigie: 19.500
Parametro: 1
Totale ISR (per ISEE): 19.277

 

A parte che a me il contributo sul badante non copre tutta la spesa ogni mese ci devo aggiungere 200 euro perché pago tutto 13, TFR e contributi e su questi 200 euro non c’è franchigia.

Secondo lei è giusto che io guadagno 10.000 di Irpef e il mio ISEE è di € 19.277? E’ giusto si o no?

Il nuovo ISEE non ha franchigie sul trasporto, è un limite della stessa norma ed è, forse anche un limite Nazionale. E come c’è questo limite sul trasporto ci saranno sicuramente altri limiti, oggi non ancora evidenti perché chi si è fatto fare i calcoli sono una percentuale infinitesimale. Una legge così strutturata o considera tutti i casi uno ad uno, e non è possibile perché il mondo della disabilità è multiforme, oppure storna attraverso le franchigie tutti i contributi erogati dallo Stato.

Le pongo un altro caso, un mio amico ha avuto un incidente ed è diventato disabile. Lui percepisce la pensione e l’accompagnamento. Il comune di Milano gli eroga mensilmente per la vita indipendente € 1.300 che moltiplicato 12 mesi sono € 15.000 mentre la franchigia per il badante è € 12.000. Inoltre lui fruisce della copertura totale per andare/tornare dalle fisioterapie che deve fare tutti i giorni, quindi anche lui ha un contributo di € 600 mensili. Secondo lei è giusto o no che una persona che non ha redditi Irpef ha un ISEE di 4.300 euro pur non avendo, ripeto, un reddito Irpef, secondo lei è giusto o no ?

Inserendo un comma del decreto legge recita questo testi

“qualsiasi contributo lo Stato attraverso lo Stato stesso, le Regioni, Provincie, Comuni eroghino legate alla disabilità, la franchigia è di pari valore del contributo stesso erogato” l’ISEE sarebbe vero, basato sulla persona, e non una cosa sparata li, perchè il decreto Salva Italia ha fatto sta cavolata. “Prevenire è meglio che curare” diceva uno spot di anni fa, quindi prevenire ingiustizie sociali è compito di un buon governo democraticamente eletto, se no ci saranno sicuramente ricorsi a raffica che bloccherebbero la nostra “celere giustizia a tartaruga” e inficerebbero alla fine tale legge rendendola ignobile agli occhi dei cittadini. Il fatto che ci sia il clima così avvelenato contro il nuovo ISEE su Facebook per esempio è già lampante che qualcosa non va. Quindi le chiedo metterete o no questa clausola “qualsiasi contributo lo Stato attraverso lo Stato stesso, le Regioni, le Provincie, i Comuni eroghino legate alla disabilità, la franchigia è di pari valore del contributo stesso erogato”? Alla luce del mio scritto, lei stessa ritiene equa questa norma? Si o no? Lei accetterebbe di guadagnare 10.000 di Irpef e di avere un ISEE è di € 19.277? si o no? Lei accettare pur essendo disoccupata di avere un ISEE di € 4.300 annuali? Le dico che sei fosse in carrozzina non accetterebbe e farebbe di tutto per rimuovere questa ingiustizia da questa ingiusta legge.

Può anche rispondermi pubblicamente, sulla mia bacheca

cordiali saluti

Claudio

Comments are closed.