Crea sito

MOBILITA’ DISABILI A ROMA: ADDIO MOBILITY CARD, ARRIVA IL BUS SHARING

MOBILITA’ DISABILI A ROMA: ADDIO MOBILITY CARD, ARRIVA IL BUS SHARING

Novità in vista per quanto riguarda il sistema di mobilità delle persone disabili nella Capitale. La nuova formula è stata presentata nei giorni scorsi dalla giunta capitolina, che mette “in pensione” il sistema della Mobility Card, una sorta di ‘bancomat’ che consentiva di pagare le corse effettuate da chi prenotava il servizio: ad ogni utente veniva assegnato un plafond economico in base alle corse che doveva effettuare, alla loro lunghezza e frequenza. 

 

A dare un supporto nella vita di tutti i giorni ai cittadini con disabilità sarà ora il ‘Bus Sharing’, il nuovo sistema di mobilità per disabili adulti che consentirà, entro l’estate, di abbattere del tutto le liste d’attesa.  Secondo le stime, sono infatti 1250 i cittadini romani che attendono di susufruire del servizio, a fornte del 1500 utenti dello stesso. Con il nuovo sistema l’obiettivo dunque quello di offrire, a maggio, un servizio per 3mila utenti

 

Altra novità di rilievo: per la prima volta in Italia viene riservato un sistema di trasporto per i cittadini con disturbi dello spettro autistico tramite servizio taxi che garantirà il trasporto agli utenti e ai loro accompagnatori. 

 

Oltre alle vetture taxi, un parco di pullmini attrezzati sarà invece riservato al trasporto di disabili motori e non vedenti che, in attesa di ricevere il tesserino identificativo di utente del servizio, dovranno semplicemente mostrare al conducente il proprio documento di identità. Tra le novità del servizio, una cabina di regia dotata di un particolare sistema informatico che riuscirà a localizzare e monitorare in tempo reale le vetture e le corse: i dati così ottenuti consentiranno di garantire il servizio a più persone e di monitorare lo stato di efficienza del servizio. 

 

Il nuovo sistema va a sostituire, quindi, quello della Mobility card, non più utilizzabile anche  a causa delle recenti norme antiriciclaggio che non consentono l’uso delle cosiddette ‘carte di credito finalizzate’ come la Mobility. Sistema che non garantiva un servizio efficiente, col risultato di lunghe liste di attesa bloccate da anni e alti costi per l’Amministrazione rispetto al numero di utenti effettivamente serviti. 

 

Per aiutare i cittadini già utenti del servizio nel passaggio alla nuova modalità, è attivo il numero verde dedicato, l’ 800.033.929. 

fonte: disabili.com

Comments are closed.