Crea sito

I marciapiedi di via Primaticcio sono accessibili? Direi di no…

I marciapiedi di via Primaticcio sono accessibili? Direi di no…

Dopo aver analizzato i marciapiedi dietro Duomo ( vedi questo articolo), oggi vorrei mostrarvi i marciapiedi vicino a casa mia.

Parto da largo Brasilia verso via Chinotto e pochi metri più avanti trovo il primo intoppo, via dei Benedettini, dove c'è il gradino sia da un lato che dall'altro. Non salgo pertanto sul marciapiede ma percorro un pezzo di strada fino all'Eni dove trovo un passo carrabile che mi permette di accedere al marciapiede.

Poco più avanti, all'incrocio con via Montecuccoli, c'è una rampa per disabili ma decisamente ripida e quindi opto per andare in strada….. aiuto!! 🙂

Però guardate in che codizioni è lo scivolo per salire sul marciapiede, non c'è l'asfalto!!!

Mi imbatto in via via Crimea che avevo già descritto in questo articolo che vi invito a rileggere, clicca sul link.

All'incrocio con via Tonezza potete notare la totale assenza di scivoli, sia da un lato che dall'altro. Nello scendere incontro un gradino di circa 4 cm (1° foto), mentre nel salire sul lato opposto la strada è "casualmente" allo stesso livello del marciapiede e pertanto agibile (2° foto).

 

 

Dopo questi invonvenienti metropolitani arrivo alla fine di via Primaticcio, incrocio con via Chinotto; attraverso la strada al semaforo e torno a casa…..altra odissea….

Arrivo all'incrocio con via Zendrini e devo scendere dal marciapiede per attraversare ma non trovo nessuno scivolo. Vedo un passo carrabile in via Albino e mi dirigo verso di esso. Il marciapede si stringe sempre di più al punto che ci passa solo la mia carrozzina e devo stare attento a non cadere. Scendo dal passo carraio e sono in strada; attraverso l'incrocio e risalgo sul marciapiede. Di seguito le foto di questa deviazione forzata:

Più avanti, all'incrocio con via Tonezza, noto delle strisce pedonali che non si possono attraversare perché non c'è lo scivolo anche se, stranamente, c'è dall'altro lato……ma io fortunatamente devo proseguire dritto su Via Primaticcio.

Arrivo a Via Legioni Romane e guardate da voi stessi l'assurdità dell'incrocio: riesco facilmente ad attraversare l'incrocio per andare verso Lorenteggio:

Posso andare anche in Via Legioni Romane:

ma non posso salire sul marciapiede di Via Primaticcio, che è dove dovrei andare io!!!!  

Eccolo qui il gradino. Capisco la vicinanza della fermata della metropolitana ma lo spazio per uno scivolo c'è, non vi pare? E cosa faccio? Torno indietro e appena superato il comune di via Legioni Romane attraverso la strada e torno su via Primaticcio. Vi mostro una foto che indica la distanza che ho fatto in più. Sarebbe stato più sicuro attraversare al semaforo di via Legioni Romane che sulle strisce pedonali ma non ho alterntiva se devo stare su quel lato della strada. 

La distanza che ho percorso non è poca...

Bene sono quasi arrivato a casa ma non ho ancora completato il giro: manca il pezzo di via Primaticcio, da largo Brasilia, fino a via Lorenteggio.

In via delle Rose scivolo non pervenuto, quindi devo ancora cercare un passo carrabile per attraversare la strada. Fortunatamente lo trovo e mi immetto di nuovo in Via Primaticcio. 

Altra visuale dell'incrocio con via delle Rose

Il percorso da Via Lorenteggio a largo Brasilia è accessibile e pertanto torno a casa sano e salvo, soprattutto con le gomme della carrozzina ancora intere…nonostante tutto!! 

Ecco qui la mappa di Milano che tratta del censimento dei marciapiedi di Milano.

 

A presto per una nuova avventura.

Claudio

Comments are closed.