Crea sito

Metropolitana a Milano

Metropolitana a Milano

Dopo aver trattato i mezzi di trasporto a Roma (qui e qui) e i Treni in Italia oggi tratto il trasporto delle tre linee della metropolitana di Milano.

Cosa dice ATM:
A questo link potrete leggere le informazioni ufficiali di ATM sulla metropolitana.

Premessa:
Ecco qui devo premettere che c'è un errore nel ragionamento delle amministrazioni pubbliche italiane in merito alla disabilità, ovvero che la persona con handicap motori viaggia sempre accompagnato.
Questa premessa si basa su un fatto: la fermata di Bande Nere sul sito dell'ATM la si trova come accessibile attraverso un monta-scale. Ed è verissimo, il monta-scale esiste e funziona perfettamente secondo i limiti postati nel link ufficiale dell'ATM. Tuttavia non è vero che se una persona disabile che deve salire nella carrozza della metropolitana a Bande Nere riesce a salire. Quando arriva il treno ed apre le porte, ci si rende conto subito che la banchina è troppo bassa rispetto al treno, si forma un gradino alto che è impossibile superare da soli, occorre un accompagnatore che spinga la carrozzina in modo che quest'ultima salga sul vagone.Questo non accade alla fermata Duomo perché la banchina è più alta e arriva all'altezza del treno.
Esperienza personale:

Non viaggio molto in metropolitana, utilizzo maggiormente i mezzi di superficie oppure vado in carrozzina elettrica per cui ho esperienza solo di Duomo e Bande Nere per cui più di tanto non posso dire.
Come salire sul vagone:
La mia carrozzina elettrica ha le ruote anteriori piccole e posteriori grandi ed è a trazione posteriore. Per voi questa informazione è importante perché io salgo di retro in metropolitana per due motivi:
1) Le ruote anteriori essendo piccole rischiano di entrare nello spazio che si forma tra il treno e la banchina. Questo spazio non è immenso, anzi tutt'altro è piccolo, però è possibile quindi non rischio visto che il treno si ferma pochi secondi. Suggerisco di salire sul treno con le ruote d'avanti più larghe.
2) Avendo la trazione posteriore, la forza motrice della carrozzina sta dietro, utilizzo questa forza motrice per superare quel minimo dislivello che comunque si forma, in minima parte, anche nella fermata di Duomo.
Note particolari:
Ho notato che ogni carrozza della metropolitana di Milano ha la prima (o l'ultima) porta senza la sbarra in mezzo quella in cui i passeggeri si attaccano. Tale sbarra è posta un po' più a sinistra e consente l'accesso della persona disabile in carrozzina
 

Comments are closed.