Assistenza alle persone con disabilità o mobilità ridotta

Assistenza alle persone con disabilità o mobilità ridotta

Con l’entrata in vigore del Regolamento (CE) N. 1371/2007, è stata definitivamente introdotta l’accezione di «persona con disabilità» o «persona a mobilità ridotta» (PRM), definizioni equivalenti che indicano quelle persone la cui mobilità sia ridotta, nell’uso del trasporto, a causa di qualsiasi disabilità fisica (sensoriale o locomotoria, permanente o temporanea), disabilità o handicap mentale, o per qualsiasi altra causa di disabilità, o per ragioni di età, e la cui condizione richieda un’attenzione adeguata e un adattamento del servizio per rispondere alle loro specifiche esigenze.

 

Il servizio di assistenza è effettuato da RFI – Rete Ferroviaria Italiana – ed è rivolto:

– alle persone che si muovono su sedia a rotelle per malattia o per disabilità;

– alle persone con problemi agli arti o con difficoltà di deambulazione;

– alle persone anziane;

– alle donne in gravidanza;

– ai non vedenti o con disabilità visive;

– ai non udenti o con disabilità uditive;

– alle persone con handicap mentale

 

Come richiedere il servizio di assistenza

  • È possibile richiedere l’assistenza di RFI con queste modalità:
  • recandosi direttamente presso le Sale Blu
  • telefonando al numero unico nazionale di RFI 199 30 30 60
  • rivolgendosi a Trenitalia tramite il Call Center : 199 892021 opzione 7 oppure 06/3000 per le utenze non abilitate all'199

Tempi minimi di richiesta del servizio . Il servizio va richiesto rispettando i tempi di preavviso indicati da RFI.

 Viaggi internazionali .Le richieste di assistenza per viaggio internazionali hanno modalità proprie che possono essere consultate sul sito di RFI

 fonte:disabiliabili.net